Guadagni Apple

Apple guadagna non meno di 1444 dollari al secondo

Con tutta probabilità, Apple sarà la prima azienda a raggiungere un valore di mercato di 1 trilione di dollari e un’infografica realizzata da TitleMax conferma che Cupertino è una vera e propria macchina da soldi.

L’utile netto delle migliori aziende nelle classifiche di Fortune 500 è stato utilizzato per calcolare quanto ogni azienda monetizza al secondo.

Apple guadagni al secondo

 

Apple è ovviamente in cima alla lista. Con un reddito netto di 45,7 miliardi di dollari, Apple guadagna non meno di 1,444,76 dollari al secondo, quasi il doppio di JP Morgan Chase, la seconda società del grafico con 782,14 dollari. Walmart, il marchio numero uno nella classifica Fortune 500, è parecchio indietro con solo 431,43 dollari al secondo ma ancora davanti al gigante tecnologico Intel che guadagna 326,22 dollari al secondo.

Microsoft varrà 1 trilione di dollari entro il 2021

La società madre “Alphabet” di Google, numero 27 nella classifica Fortune 500, ha registrato un reddito netto lo scorso anno pari a 17,9 miliardi di dollari, il che significa 615,96 al secondo. Microsoft è molto vicina ai 531,21 dollari.

“Questi numeri sono oltre l’immaginazione, quindi per rispondere alla domanda di quanto guadagna Apple va considerato questo schema di riferimento: i guadagni settimanali mediani di un lavoratore americano sono circa 859$. Quello è approssimativamente 586$ in meno di quello che Apple fa … al secondo! Quanto vale oggi Apple? Sono da dividere i 45 miliardi per 365 giorni e si ottiene circa 125.000.000 dollari al giorno; nel frattempo, il reddito familiare medio per un anno è 59,039$ “, dice TitleMax.

All’inizio di questa settimana, gli analisti hanno stimato che la stessa Microsoft potrebbe anche raggiungere la soglia del valore di mercato di 1 trilione di dollari ma più lentamente rispetto ad Apple. Si parla infatti dell’anno fiscale 2021, Microsoft potrebbe valere anche 1 trilione di dollari, soprattutto grazie ai servizi cloud diventati i motori principali per la crescita dell’azienda da quando Satya Nadella ha preso il posto dell’ex CEO di Steve Ballmer.