Iphone vendite

Apple non svelerà più il numero esatto di iPhone venduti

I rapporti rilasciati da Apple in futuro non includeranno più i dati sul numero di iPhone venduti dall’azienda nel trimestre precedente. A comunicarlo sono stati i funzionari di Cupertino, i quali utilizzeranno un approccio simile a quello del Watch in cui le vendite sono state incluse in “Altri prodotti”.

Quello che Apple vuole fornire è una dichiarazione qualitativa che servirà da indicatore delle performance dell’iPhone nel corso del trimestre. In altre parole, Apple svelerà solo se l’iPhone ha venduto bene o no. 

La divisione “Altri prodotti” sarà poi rinominata in “Wearables, Home e Accessori” e, oltre ad Apple Watch, Beats e HomePod, includerà anche l’iPod Touch.

La decisione e la linea di Samsung

La decisione di interrompere la pubblicazione sulle prestazioni dell’iPhone arriva in un momento in cui le vendite dei dispositivi ristagnano. Apple ha rivelato in precedenza che le vendite di iPhone nel quarto trimestre non sono state stellari nonostante l’arrivo di iPhone XS e iPhone XS Max.

D’ora in poi, l’unico modo per ottenere una stima del numero di iPhone venduti da Apple nel corso del trimestre saranno i dati forniti dagli analisti, che a loro volta si basano su fonti della catena di approvvigionamento o persone vicine al business dell’azienda. Inutile dire che queste saranno solo stime e sarà quasi impossibile scoprire i numeri esatti…

Ovviamente, Apple non è l’unica azienda che preferisce mantenere i suoi numeri privati. Samsung lo ha fatto per molti anni ma vista la popolarità del marchio Apple e lo storico sarà molto difficile abituarsi.