wemessage

WeMessage: iMessage arriva su Android, con un trucco

iMessage continua ad essere un servizio di messaggistica disponibile esclusivamente per i soli clienti Apple.

Non la pensava così il giovane sviluppatore di 16 anni, Roman Scott, che ha lavorato duramente per creare “weMessage” un’app che abilita iMessage su Android. Nulla di illegale perché si basa sui servizi di Apple per far sì che tutto funzioni.

La sua nuova app abilita iMessage su Android con l’aiuto di un sistema Mac responsabile dell’inoltro dei messaggi sul dispositivo mobile. Per abilitare l’intro, bisogna installare una seconda app chiamata weMessage sul proprio Mac.

wemessenger

 

“Il weServer funge da ponte tra il computer Mac e il dispositivo Android. WeServer è un server di messaggistica che elabora e inoltra i messaggi da e verso il dispositivo Android. Il motivo per cui è necessario un computer Apple è perché gli iMessage devono essere inviati attraverso un dispositivo Apple per essere consegnati. Gli iMessage devono essere inviati tramite i server Apple e l’unico modo per farlo in modo legittimo è utilizzare un dispositivo Apple “, ha spiegato lo sviluppatore.

Originariamente lanciato ad un prezzo di 2,99 dollari, è attualmente disponibile gratuitamente. WeMessage viene fornito con il pacchetto completo di funzioni incluse in iMessage: non disturbare, notifiche, blocco dei contatti e la possibilità di impostare icone di chat di gruppo.

Per quanto riguarda la sicurezza, tutti i messaggi vengono crittografati utilizzando la crittografia AES ma vale la pena ricordare che i messaggi vengono “caricati temporaneamente” sulla piattaforma Firebase di Google per abilitare le notifiche. Ci sono opzioni per disabilitare questo, ma senza notifiche, una piattaforma di messaggistica non ha senso di esistere.

Certo, è probabilmente solo una questione di tempo prima che Apple invii una richiesta di rimozione per questa app, come è successo diverse volte in passato, ma questo dimostra che la domanda di iMessage su Android esiste ancora e Cupertino non ha motivo di ignorala.

 

 

(Visited 105 times, 1 visits today)