iPhone X

Jony Ive parla del design di iPhone X

IPhone X di Apple ha cannibalizzato l’iPhone 8 per via delle funzionalità introdotte dall’azienda sul modello di principale. Dal punto di vista del design, anche i dirigenti Apple riconoscono l’enorme differenza tra i dispositivi più vecchi e quelli più recenti.

In una recente intervista a Smithsonian Magazine, il capo del design Apple, Jony Ive, ha dichiarato che iPhone 7 Plus “Sembra un dispositivo disconnesso e contenuto in un recinto”, aggiungendo anche che l’approccio edge-to-edge dell’iPhone X è qualcosa che Apple ha “aspirato per anni”.

iPhone X introduce diverse innovazioni, almeno per l’ecosistema Apple. Il più grande di questi è il debutto di un display OLED con cornici molto sottili e un bordo controverso nella parte superiore che ospita i moduli di riconoscimento facciale, la fotocamera FaceTime e altre tecnologie.

E mentre iPhone X è stato elogiato per il suo design e la sua alta qualità costruttiva, Ive ammette che ci vuole tempo per raggiungere tali risultati perché “non lo facciamo sempre bene”.

In un’intervista separata all’inizio di questo mese, Jony Ive ha detto che l’iPhone X è stato l’iPhone più difficile da realizzare, rivelando che il piano non doveva necessariamente completare lo sviluppo del dispositivo in tempo per il decimo anniversario.

Sfide e problemi di produzione

Apple ha faticato ad affrontare le sfide di produzione di iPhone X. Tra i principali problemi c’è stato il display stesso e il sistema di riconoscimento facciale. Solo di recente alcune fonti vicine alla questione hanno rivelato che l’azienda sta ora allineando la produzione alla domanda.

I tempi di attesa per l’iPhone X sono stati ridotti a 1-2 settimane, con alcuni degli ordini inizialmente previsti all’inizio di dicembre già completati. Gli analisti stimano che il primo trimestre del 2018 sia un successo per l’iPhone X, soprattutto quando il dispositivo sarà disponibile anche senza prenotazioni.

(Visited 110 times, 4 visits today)